Feed the Mom®

Qualcosa sta cambiando se molte aziende decidono oggi di investire in progetti di sviluppo mirati a valorizzare il ruolo e la crescita dei talenti femminili che scelgono la maternità.

Assentarsi dal posto di lavoro per il periodo di maternità diventa spesso motivo di forte crisi tra la donna e l’impresa. Succede spesso, ad esempio, che al rientro in azienda molte donne neomamme scoprano di essere state sostituite nel loro ruolo e che ancora non è pronta per loro un’alternativa, oppure che diventi impossibile conciliare lavoro e famiglia. Applicare il concetto di flessibilità, saper organizzare con lungimiranza il lavoro di squadra, senza invadere necessariamente gli spazi privati, sono criteri base che molte aziende ancora non praticano. In questi casi è importante non delegittimare i ruoli delle collaboratrici diventate mamme. Il risultato di questa miopia si concretizza in perdita di denaro per l’azienda – che retribuisce personale che non sa più utilizzare – e spesso nella cosiddetta “fuga di talenti”: molte professioniste affermate abbandonano l’azienda perché sentono che non ne vale la pena.

E allora come trasformare una criticità in un’opportunità di arricchimento per il business?

Feed the Mom® è un progetto nato da un’idea di U2COACH, per conciliare le esigenze delle aziende con quelle delle lavoratrici che scelgono la maternità. Partendo dai principi del worklife balance, cioè equilibrio tra vita personale e vita lavorativa, gestione del cambiamento, gestione della diversità di genere, proponiamo alle aziende e alle neo mamme lavoratrici uno straordinario programma di consulenza che vede il coaching come uno degli strumenti principali.

Feed the Mom© è un programma per sviluppare un cambiamento culturale nelle aziende, contro le discriminazioni di genere e a favore dei modelli di eccellenza nello sviluppo organizzativo e di tutela delle risorse umane. Crediamo che lavorare sugli aspetti culturali, sui processi lavorativi e sull’integrazione di strumenti sia indispensabile per costruire ambienti di lavoro flessibili e innovativi.

Obiettivi del programma:

  • Promuovere il cambiamento culturale necessario per la creazione di nuova ricchezza e nuove soluzioni
  • Capitalizzare i talenti ed il potenziale delle proprie risorse
  • Ottimizzare gli investimenti sul personale sponsorizzando l’equilibrio tra la vita lavorativa e quella privata
  • Costruire una cultura del valore che accoglie la diversità ed abbatte le barriere della discriminazione
  • Stimolare flessibilità e senso di responsabilità migliorando la capacità di trasformare gli eventi straordinari in opportunità per l’azienda e per le persone

Una cultura aziendale orientata alla famiglia consente infatti di:

  • rafforzare i valori aziendali, il senso di appartenenza e la condivisione interna
  • ottenere effetti positivi sulla qualità del clima organizzativo
  • ridurre i costi legati ad elevati tassi di turn over e assenteismo
  • stimolare il senso di responsabilità nelle persone e nel management
  • valorizzare il contributo della donna lavoratrice in maternità
  • aumentare la produttività e la soddisfazione lavorativa

Grazie all’esperienza sviluppata sul tema del gender balance, U2COACH si propone di affiancare le aziende nelle politiche di gestione del personale in tema di work-life balance e welfare aziendale, con un’attenzione particolare alle strategie organizzative in grado di promuovere nuove e differenti forme di flessibilità e valorizzazione dei talenti. Conciliare lavoro e famiglia è un obiettivo possibile che richiede impegno e volontà da parte di tutti gli stakeholder.

 

Contattaci adesso per approfondire questa opportunità

In evidenza

dall'1 al 9 Luglio 2019
Milano (Livello Accreditation Intensive)
Master in Corporate e Business Coaching ACTP

News

News