Il coaching:

“Il coaching è una relazione progressiva che aiuta le persone a realizzare risultati straordinari nelle loro vite, carriere, attività produttive o organizzazioni. Attraverso il processo di coaching il cliente approfondisce il proprio apprendimento, migliora le proprie prestazioni e accresce la propria qualità di vita”

International Coach Federation

Il coaching nasce negli Stati Uniti negli anni ‘80, ed è operativo nel nostro Paese dalla fine degli anni ‘90. Si tratta di una metodologia di alto profilo, praticata da coach professionisti, il cui obiettivo principale è supportare le persone nell’accesso e valorizzazione delle proprie “risorse” per raggiungere prestazioni eccellenti in ogni situazione, organizzativa e individuale. Il coaching permette a chi ne usufruisce una più consapevole e flessibile modalità di lettura di sé e della situazione in cui si opera, focalizzando gli obiettivi e declinandoli creativamente in una serie di scelte, possibilità d’azione e risultati da realizzare.

Benefici del Coaching

Il coaching attiva e accelera la realizzazione dei risultati desiderati, consentendo di:

  • realizzare con maggiore facilità gli obiettivi
  • allineare le azioni allo scopo
  • migliorare la performance
  • raggiungere il successo nella professione e nel business
  • ottenere un maggiore equilibrio nella propria vita personale
  • aumentare l’autostima
  • comunicare con efficacia e costruire relazioni più concrete e profonde
  • incrementare l’autorealizzazione personale

Dal 2001 il Master in Corporate e Business Coaching di U2COACH è la scelta di chi vuole diventare coach professionista secondo i più elevati standard internazionali ed ottenere l’ accreditamento come coach a livello internazionale con ICF.

Il coaching si basa su una conversazione strutturata finalizzata a stimolare nel cliente autoconsapevolezza riguardo alle azioni strategiche da attuare, alle capacità e competenze da sviluppare.

Attraverso la sua tecnica e le sue competenze: ascolto attivo, dialogo, empatia, feedback mirati e domande potenti, il coach guida il cliente nel processo di cambiamento e crescita personale e professionale. Indispensabile il rispetto di un codice di etica professionale e morale: il coach deve essere in grado di integrarsi in situazioni diverse con neutralità, discrezione e riservatezza.

Il coach è una risorsa: un facilitatore che, attraverso le sue competenze stimola il cliente ad esprimere le sue reali ambizioni e potenzialità, in modo che possa sfruttare in pieno ogni opportunità e accelerandone la crescita. Per ottenere risultati il cliente deve essere motivato a cambiare, a sperimentare la propria creatività e la predisposizione a mettersi in gioco, assumendosi la responsabilità della propria vita.

L’attività del coach va distinta da quella del terapeuta e di altri esperti. Il coach si pone rispetto al cliente come un partner senza trattare problemi di natura psicopatologica. Nel coaching, coach e coachee agiscono sullo stesso piano e operano in piena autonomia e responsabilità. Il coach costruisce insieme al cliente un percorso specifico in cui vengono strutturati degli obiettivi da perseguire, e attraverso una serie di domande mirate sviluppa la capacità individuale di produrre risposte funzionali agli scopi.

Il coaching è dunque la relazione, la struttura e il catalizzatore di successo delle persone. È un servizio di straordinario valore aggiunto la cui efficacia è garantita dalla qualità professionale dei coach.

Le applicazioni del coaching

Il coaching è un servizio professionale riconosciuto a livello internazionale, erogato in diversi contesti:

A completamento dell’efficacia della leadership, il coaching è una competenza del manager coach a supporto dello sviluppo del potenziale.